lunedì 27 ottobre 2008

Un sabato diverso...

Sabato 25 ottobre è stata una giornata importante, ho deciso di scendere in piazza insieme a tante altre persone, i cosìdetti "facinorosi" che scendono in piazza a contar balle e cercare lo scontro... A qualcuno sarebbe anche piaciuto, invece l'unico modo che hanno trovato per cercare di screditare questa manifestazione democratica è stato il balletto delle cifre: quanti erano?

200.000 o poco più... In realtà eravamo molti, moltissimi di più; l'organizzazione ha sparato duemilioniemezzo, io parlo di un maggiormente realistico ottocentomila. Come faccio a dirlo? Beh, tornando indietro quando il circo massimo era completamente gremito sia ai lati che al centro, abbiamo incontrato una marea umana che ancora tentava di raggiungere la meta ininterrottamente da circo massimo fino ai fori imperiali, e ci siamo fermati lì visto che poi abbiamo preso la metropolitana a colosseo, ma molti altri ancora scendevano da via cavour...

Un popolo di facinorosi di tutte le età: dai 3 ai 75 anni, tutti preoccupati per l'avvenire dei più piccoli, dei più anziani, della scuola e del paese intero.

Ho portato con me anche Gianlu e Francy (13 e 6 anni), hanno faticato ma è importante che anche loro, come moltissimi altri bambini presenti, partecipino a queste grandi espressioni democratiche che dopo il voto sono le più importanti e non andrebbero ignorate come già annunciate, ma prese in seria considerazione perchè chi governa lo fa per tutti non solo per chi ha dato il voto a favore...

2 commenti:

SenzaPanna ha detto...

Bravo, bravissimo!!!

Daniela

Fenice72 ha detto...

Grazie, grazissime!! ;D